myBanner

La mozzarella di bufala va conservata in frigo? Consigli pratici dal caseificio Di Santo

Una delle domande che più spesso ci vengono fatte è se la mozzarella di bufala napoletana vada o meno conservata in frigo. Si tratta di uno dei dilemmi gastronomici più dibattuti. La risposta è semplice e ampiamente nota nelle aree di produzione. La mozzarella di bufala va sempre servita a temperatura ambiente e non va messa in frigo se la si vuole gustare appieno!

Un prodotto fresco da consumare subito

La mozzarella di bufala napoletana è un prodotto fresco, realizzato solo con ingredienti naturali: latte sale e caglio. Non è sottoposta a stagionatura né ad altri trattamenti per conservarla. Per questo motivo si tratta di un prodotto che va consumato in breve tempo dalla sua produzione.

La soluzione ideale è quella di consumarla appena acquistata. Avendo l’accortezza, circa 20 minuti prima di mangiare, di metterla con tutta la busta in una ciotola di acqua tiepida, darà il meglio di sé. Ti suggeriamo di cambiare un paio di volte l’acqua. Per regolarti considera che la temperatura deve essere la stessa di quella che useresti per fare il bagnetto ad un neonato! In questo modo, quando arriverà il momento di mangiare, la mozzarella sarà fragrante e saporita e sprigionerà tutto il suo delizioso sapore.

Se poi hai acquistato la nostra mozzarella online e ti è stata portata dal corriere, devi sapere che viene spedita il giorno della sua produzione.  Se hai acquistato la mozzarella da noi, avrai la certezza che ti arriverà un prodotto fresco e appena fatto.  Anche in questo caso ti raccomandiamo di non metterla in frigorifero e di seguire i consigli che ti abbiamo dato.

Cosa fare se non si consuma subito la mozzarella di bufala napoletana

Se la mozzarella non viene consumata subito è buona norma non toglierla dal suo liquido di conservazione da cui va prelevata solo al momento del consumo. Ti suggeriamo di conservarla ad una temperatura compresa tra 8 e 10 gradi centigradi e per un massimo di 3-4 giorni dalla data di produzione. Seguendo questi consigli in questo lasso di tempo avrai un prodotto buono e che manterrà in buona parte tutte le sue caratteristiche organolettiche.

Superati i tre o quattro giorni di conservazione potrai farne un uso diverso dal consumo a crudo. Potrai decidere di congelarla per poi utilizzarla in cucina. Oppure, direttamente, potrai usarla per condire pizze o paste al forno. La nostra mozzarella di bufala si presta ad essere utilizzata in cucina per molte ricette gustose.