myBanner

Intervista a Giovanni Di Santo, l’anima dell’azienda agricola, un’attività di proprietà della famiglia Di Santo da almeno quattro generazioni

L’azienda agricola Di Santo è una delle più fiorenti del casertano.  L’attività, gestita da generazioni dalla famiglia Di Santo, ha avuto grande lustro grazie al lavoro ed alla lungimiranza di Giovanni di Santo. Sua infatti è stata la decisione di utilizzare in loco il latte di bufala prodotto nella loro azienda agricola per realizzare le loro buonissime mozzarelle.

Una intervista per conoscerlo meglio

L’intervista che ha rilasciato tempo fa, e che è consultabile nella home page del sito del caseificio di Santo, fa capire quanto Giovanni di Santo sia stato importante per lo sviluppo della loro azienda. Ha saputo traghettare l’azienda agricola della famiglia di Santo nel nuovo millennio grazie alla sua dedizione ed alla sua idea di creare il caseificio.

Leggendo, dalle sue parole traspare tutto l’amore per la propria terra e la passione per un lavoro che ha saputo far evolvere al passo con i tempi. Una evoluzione che, tuttavia, resta sempre legata alla tradizione e alla terra. Nella azienda di Santo, infatti, il lavoro umano è alla base di ogni lavorazione. Dalla mungitura delle bufale alla loro alimentazione, tutto è fatto in modo tale da portare loro benessere. Un benessere che è a garanzia dell’altissima qualità del latte utilizzato per la realizzazione delle mozzarelle

Giovanni di Santo nella sua intervista parla della mungitura, fatta da operatori esperti capaci di effettuarla senza creare stress all’animale. Ma racconta anche con competenza di quanto la corretta alimentazione sia fondamentale per la qualità del latte. I foraggi scelti determinano l’aroma del latte di mungitura. Aroma che ritroviamo nelle mozzarelle di bufala. E le bufale dell’azienda agricola di Santo vengono alimentate per il 70% con foraggio prodotto in loco. Una percentuale altissima! Se si pensa poi che il restante 20% è composto da mais, soia e altre materie nobili appare chiaro che la qualità è davvero alta.

Passione e amore, la chiave del successo

Leggendo le parole di Giovanni di Santo è evidente come amore e passione per il suo lavoro siano state la molla per il grande sviluppo della sua attività. Una attività che da agricola si è evoluta nella sua naturale prosecuzione. E oggi, con soddisfazione ed un pizzico di orgoglio, Giovanni di Santo racconta quella che è la sua visione e lo spirito che c’è dietro al loro caseificio.

Creare il caseificio, quale oggi noi conosciamo, è stato il lavoro della vita di Giovanni di Santo, un lavoro che ha tramandato ai suoi figli Francesco e Antonio. Oggi la famiglia di Santo gestisce con amore e passione uno die migliori caseifici del casertano, nato grazie al lavoro e all’abnegazione di Giovanni.